Palmoli, provincia di Chieti. Tradizioni popolari, dialetto, eventi, feste, turismo, usi e costumi
Foto
Video
Come arrivare
Contatti
Prima pagina
Luoghi e
monumenti
Tradizioni,
usi e costumi
Dialetto
palmolese
Soprannomi
palmolesi
Proverbi e
detti popolari
Canzoni
popolari
Eventi, feste,
sagre, fiere…
Tutte le foto
di Palmoli
Le feste I giochi Le usanze
Le feste popolari di Palmoli
Palmoli Pacchianella 1983

La Pacchianella

La Pacchianella è l'evento più importante dell'anno. Si svolge il 27 luglio, e consiste nella sfilata di carri, animali e persone in costume, che, con gli allestimenti il più possibile rievocativi della cultura contadina dei tempi passati, offrono in dono alla Madonna i prodotti tipici dei campi.
Il simbolo della festa sono i "granùppele", piccole fascette di grano legate, augurio di abbondante raccolto. I partecipanti sono soprattutto palmolesi, i quali iniziano la preparazione dei carri molti giorni prima, cercando ogni anno di stupire il pubblico presentando sempre nuove scenette della vita dei campi.

L'adunata.
Dalle prime ore del mattino, i carri, partendo quasi tutti dalle casette di campagna dove sono stati allestiti, iniziano a confluire verso il paese. Anche gli altri veicoli, gli animali, ed i partecipanti si muovono verso il luogo dell'adunata.

L'ammassamento.
Pian piano, tutti i carri si mettono in fila lungo via Roma e viale Europa, attendendo il momento della partenza. E' l'occasione per gli ultimi ritocchi, e si inizia a dare vita alle scene da rappresentare. Bisogna anche tener buoni gli animali, non abituati a tanta folla.

La sveglia.
Alle ore 8:30 si ode il primo colpo di cannone a salve (un grosso botto di fuochi artificiali): è la sveglia che viene data ai cittadini, per avvisarli che il corteo sta per partire.

L'incolonnamento.
Alle ore 9:00, un secondo potente colpo indica che la parata può partire. In testa a tutti c'è la banda, che inizia ad intonare un'allegra marcetta militare: è il vero inizio della sfilata. Prima passa la banda, poi chi sfila a piedi, ed infine i carri addobbati per la grande festa. C'è chi offre del vino agli astanti, chi macina il grano, chi fa la pasta. Una volta sfilò persino un carro con una riproduzione in pietra della Fonte le Coste, tutt'ora visibile nella Villa Comunale.

La marcia.
Il corteo parte da piazza Marconi, percorre tutto il corso Umberto I, arriva a piazza Umberto I, si inoltra per via San Nicola, risale per via Cavour, ed arriva infine nella Villa Comunale, dove sosta per riposarsi. Qui vengono offerti al pubblico prodotti tipici e bevande.

Tutti i doni saranno raccolti e venduti nella grande asta (bannimìnde) che inizia alle 15:00 a piazza Marconi. Il ricavato andrà alla Chiesa locale.

Vuoi vedere qualche video delle Pacchianelle? Clicca qui per andare su TelePalmoli e scegli i video da visualizzare nella sezione dei video su richiesta




Luoghi e
monumenti
Tradizioni,
usi e costumi
Dialetto
palmolese
Soprannomi
palmolesi
Proverbi e
detti popolari
Canzoni
popolari
Eventi, feste,
sagre, fiere…
Tutte le foto
di Palmoli


amicidipalmoli.it - Sito su Palmoli (CH). E-mail: posta@amicidipalmoli.it
Tradizioni popolari, dialetto, eventi, feste, turismo, usi e costumi, canzoni, mostre, turismo, accoglienza